Archivio

Archivio Luglio 2005

Immagini "Seghizzi" edizione 2005

18 Luglio 2005 Nessun commento

Una selezione di foto dell’XI concorso internazionale di canto solistico “Seghizzi” e del 44° concorso internazionale di canto corale “Seghizzi” (Gorizia, 4-11 luglio 2005):
http://afsonline.blog.tiscali.it/archivio/200507/
http://community.webshots.com/user/tliloog

Riferimenti: accesso alle pagine web seghizzi

Categorie:Classica Tag: , , ,

RISULTATI E PREMI del 44° concorso internazionale di canto corale "Seghizzi"

16 Luglio 2005 Nessun commento

44° Concorso internazionale di canto corale ?C. A. Seghizzi?
Gorizia, 6-11 luglio 2005
RISULTATI E PREMI

CATEGORIA I polifonia programma storico
1° VICTORIA KAMARAKORUS (Ungheria)
2° THE VOICES OF ST. PETERSBURG (Russia)
3° VOCES CANTABILES (Regno Unito)

CATEGORIA II polifonia programma monografico
1° APZ TONE TOM?I (Slovenia)
2° VOCES CANTABILES (Regno Unito)
3° PROFORMA ENSEMBLE (Polonia)

CATEGORIA III Premi per l?esecuzione dei brani d’obbligo di compositori contemporanei
A) Giuseppe Di Bianco ?In Laude?
The University of the Philippines singing Ambassadors
B) Battista Pradal ?Le Merle gentil et noir de Messiaen?
Academic choir of Aarhus (Danimarca)
C) Sergio Trussardi ?Magnificat?
The voices of St. Petersburg (Russia)

CATEGORIA IV musica policorale
1° VOCES CANTABILES (Regno Unito)
2° VICTORIA KAMARAKORUS (Ungheria)
3° ACADEMIC CHOIR OF AARHUS (Danimarca)

CATEGORIA V canto popolare
PREMIO DELLA GIURIA:
OREGON REPERTORY SINGERS (USA)
SEGNALAZIONI DELLA GIURIA:
THE VOICES OF ST. PETERSBURG (Russia)
University of the PHILIPPINES singing AMBASSADORS

CATEGORIA VI musica leggera
PREMIO DELLA GIURIA:
VOCES CANTABILES (Regno Unito)
SEGNALAZIONI DELLA GIURIA:
PROFORMA ENSEMBLE (Polonia)

CATEGORIA VII Amfiparnaso di O. Vecchi
SCHOLA CANTORUM SOPIANENSIS (Ungheria)

CATEGORIA VIII ? ammessi all?esecuzione dello ?Jephte? di Carissimi
VOCES CANTABILES (Finchampstead, Regno Unito)
VICTORIA KAMARAKORUS (Szeged, Ungheria)

CATEGORIA IX ? ammessi all?esecuzione dei ?Carmina burana? di Orff
CHARLES UNIVERSITY CHOIR (Praga, Repubblica Ceca)
THE VOICES OF ST. PETERSBURG (San Pietroburgo, Russia)

PREMI SPECIALI

GRAN PREMIO C. A. SEGHIZZI
al complesso che avrà ottenuto il maggior punteggio assoluto, in una delle categorie polifoniche (I, II, IV) con l?obbligo di partecipare al 18° GRAN PREMIO EUROPEO DI CANTO CORALE 2006 istituito dai Concorsi di Arezzo, Debrecen, Gorizia, Tolosa, Tours, Varna. Inoltre il complesso verrà invitato, nell’anno successivo alla partecipazione al Gran Premio Europeo, al FESTIVAL DEI CORI LAUREATI organizzato dalla città di Vaison La Romaine (Francia).
VICTORIA KAMARAKORUS (SZEGED, UNGHERIA)

PREMIO USCI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA ? migliore direttore di coro
Barnaby Smith ? Voces Cantabiles (Regno Unito)

PREMIO SPECIALE GRUPPI CAMERISTICI
VICTORIA KAMARAKORUS (SZEGED, UNGHERIA)

PREMIO ?DOMENICO CIERI? ? Programma di maggior interesse artistico
VOCES CANTABILES (FINCHAMPSTEAD, REGNO UNITO)

PREMIO ?RACHELE BASUINO? ? miglior esecuzione di un brano di ispirazione religiosa
VICTORIA KAMARAKORUS (SZEGED, UNGHERIA)

FINALISTI del III concorso internazionale di composizione corale ?Seghizzi?
Giovanni Scapecchi (Arezzo, Italia) per la composizione ?Quis sustinebit?
Eduardo Andres Malachevsky (Massy, Francia) per la composizione ?Ever coming?
Paolo La Rosa (Milano, Italia) per la composizione ?Gorgée?
Joanna Garbacz (Lublin, Polonia) per la composizione ?Psalmus XXIX?

TROFEO DI COMPOSIZIONE ?SEGHIZZI? 2005
Battista Pradal (Treviso, Italia)
per la composizione?Le merle gentil et noir de Messiaen?

1° PREMIO NAZIONALE SEGHIZZI
?Una vita per la direzione corale?
assegnato a Giuseppe Nicolini (Pressano TN, Italia
Riferimenti: Accesso pagine web Seghizzi

Convegno e Laboratorio "Seghizzi": comunicati stampa

14 Luglio 2005 Nessun commento

COMUNICATO STAMPA per l?11.07.05

36° CONVEGNO EUROPEO DI STUDI MUSICOLOGICI E
PEDAGOGICO-MUSICALI E SEGHIZZINREGIONE

Oggi, lunedì 11 luglio 2005, alle ore 9, presso la sala consigliare del Comune di Gorizia ha inizio il 36° Convegno Europeo di studi musicologici e pedagogico-musicali, con la sezione musicologica dal titolo ?Comporre per coro oggi. Autori a confronto con le proprie composizioni?, che proseguirà fino alle ore 13.00. Per la sessione di oggi sono previsti i seguenti interventi: Andrea Basevi (GE): Parole in gioco. La mia musica per la poesia di Roberto Piumini; Pietro Ferrario (MI): Pietro Ferrario: Cenni stilistici con particolare riferimento alla musica corale; Michele Josia(RM): La composizione, consapevolezza e istinto; Giuseppe Cappotto (CN): L??idea forte? e il ruolo del corista; Giuseppe Di Bianco (SA): Linguaggi, inventio, percorsi critici tra tradizione e contemporaneità; Battista Pradal (TV): La tecnica al servizio dell?idea fra rigore e libertà.

Il convegno proseguirà fino a giovedì 14 luglio e si articolerà secondo il seguente calendario: oggi lunedì 11 luglio, ore 9.00 ? 13.00, presso la sala consigliare del Comune di Gorizia, sezione musicologica; da martedì 12 a giovedì 14, ore 9.00 ?13.00, presso l?Auditorium di Via Roma a Gorizia, sezione pedagogico-musicale, dal titolo ?Tecnologie e musica: problemi, progetti, prospettive di un rapporto complesso, fra realtà e utopia, in riferimento alle pratiche dell?educazione musicale di base nella composizione e nell?esecuzione?
Oggi, lunedì 11 luglio 2005, terminate le competizioni del 44° concorso internazionale di canto corale ?C.A.Seghizzi? ed effettuate le premiazioni, è il momento della seconda fase di ?Seghizzinregione?, il circuito concertistico regionale nel Friuli Venezia Giulia che ha visto una prima serata di concerti mercoledì 6 luglio, e che prosegue e termina questa sera. Alle ore 21, presso la Chiesa parrocchiale di Villesse (GO), si esibiranno in concerto i ?Schola cantorum sopianensis? provenienti da Pécs, Ungheria, guidati dal Direttore Valér Jobbàgy. La serata è organizzata dall?Amministrazione comunale di Villesse (GO) e prevede l?esibizione del coro nei seguenti brani: H.L. Hassler ?Hodie completi sunt?;G.P. Palestrina ?Canite tuba in Sion Viri Galiaei?; S. Calvisius ?Zion spricht?; J. Pachelbel ?Der Herr ist König?;P. Cornelius ?Ich will dich lieben meine Krone?; M. Reger ?Schweigen?; S. Rachmaninov ?Slava vvyshniku bogu?; F. Poulenc ?O magnum mysterium?; H. Distler ?Singet dem Herren?; M. Csemiczky ?Ave verum Corpus?; M. Csemiczky ?Deus Crator omnium?; Gy. Orbán ?Veni creator Spiritus?; F. Schmitt ?Domine, Deus noster?.

Con questa serata termina il circuito concertistico ?Seghizzinregione? nonché il 44° concorso internazionale di canto corale ?C.A. Seghizzi?; ma gli eventi Seghizzi 2005 non finiscono qui, poiché proseguono fino a giovedì 14 il 36° Convegno Europeo di studi musicologici e pedagogico-musicali e il 13° laboratorio di Educazione Musicale.

COMUNICATO STAMPA SEGHIZZI PER IL 12.07.05

SECONDA GIORNATA DEL CONVEGNO ?SEGHIZZI?
E 13° LABORATORIO DI EDUCAZIONE MUSICALE ?SEGHIZZI?

Oggi, martedì 12 luglio 2005, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, presso l?Auditorium di Via Roma a Gorizia prosegue il 36° Convegno Europeo di studi musicologici e pedagogico-musicali, con la sezione pedagogico-musicale dal titolo ?Tecnologie e musica: problemi, progetti, prospettive di un rapporto complesso, fra realtà e utopia, in riferimento alle pratiche dell?educazione musicale di base nella composizione e nell?esecuzione?. Intervengono oggi i seguenti relatori:
Claudio Desinan (Università di Trieste): Introduzione; Bianca Maria Grassilli (Università di Trieste): Problemi e prospettive della pedagogia e didattica della musica nei Corsi di Laurea di Scienze della Formazione; Paolo Cattaneo (Università di Milano): Educazione musicale di base e creatività; Fausto Ciccarelli (Università di Bologna): Nuove tecnologie nella formazione musicale di base: una riflessione; Leonello Tarabella (Università di Pisa): Scolpire il suono.

Nel pomeriggio di oggi, dalle ore 14.00 alle ore 17.00, presso l?Auditorium di via Roma ha inoltre inizio il 13° laboratorio di Educazione Musicale organizzato dall?Associazione Corale Goriziana ?C.A. Seghizzi?, che proseguirà anche nelle giornate del 13 e del 14 luglio 2005.
Interviene oggi Samantha Mazziero (Scuola di Musica 55 per Bambini ? Casa della Musica ? Trieste) sul tema Advanced Studies in Music and Dance Education – Orff Institut – Mozarteum di Salisburgo: attività pratiche e riflessioni. Coordinatore e animatore dell?evento è il dott. Alessandro Pace.

Riferimenti: seghizzi

Risultati 44° Concorso Internazionale di canto corale ?C. A. Seghizzi?

14 Luglio 2005 Nessun commento

CATEGORIA I ? classifica
polifonia programma storico

1) VICTORIA KAMARAKORUS 1°
2) THE VOICES OF ST. PETERSBURG 2°
3) VOCES CANTABILES 3°

CATEGORIA II ? classifica
polifonia programma monografico

1) APZ TONE TOM?I 1°
2) VOCES CANTABILES 2°
3) PROFORMA ENSEMBLE 3°

CATEGORIA ? III classifica
brani d’obbligo di compositori contemporanei

A) Giuseppe Di Bianco ?In Laude?
The University of the Philippines singing Ambassadors

B) Battista Pradal ?Le Merle gentil et noir de Messiaen? Academic choir of Aarhus

C)Sergio
Trussardi ?Magnificat? Teh voices of St. Petersburg

CATEGORIA IV ? classifica
musica policorale

1) VOCES CANTABILES 1°
2) VICTORIA KAMARAKORUS 2°
3) ACADEMIC CHOIR OF AARHUS 3°

CATEGORIA V canto popolare
PREMIO DELLA GIURIA: OREGON REPERTORY SINGERS

CATEGORIA VI musica leggera
PREMIO DELLA GIURIA: VOCES CANTABILES

SEGNALAZIONI DELLA GIURIA:
PROFORMA ENSEMBLE
University of the PHILIPPINES singing AMBASSADORS

CATEGORIA VII
Amfiparnaso di O. Vecchi

SCHOLA CANTORUM SOPIANENSIS

CATEGORIA VIII ? ammessi all?esecuzione dello Jephte di Carissimi

VOCES CANTABILES (Finchampstead, Regno Unito)
VICTORIA KAMARAKORUS (Szeged, Ungheria)

CATEGORIA IX ? ammessi all?esecuzione dei Carmina burana di Orff

CHARLES UNIVERSITY CHOIR (Praga, Repubblica Ceca)

THE VOICES OF ST. PETERSBURG ( San Pietroburgo, Russia )

Riferimenti: seghizzi

Categorie:Senza categoria Tag: , , , , ,

Seghizzi: ?Fuochi pirotecnici? musicali! Serata di gala con tutti i vincitori

10 Luglio 2005 Nessun commento

COMUNICATO STAMPA SEGHIZZI per il 10.07.05

La giornata corale del canto popolare, della musica leggera e del jazz

?Fuochi pirotecnici? musicali per la serata di gala con i vincitori di tutte le categorie.

Oggi, domenica 10 luglio 2005, presso l?Auditorium di Via Roma a Gorizia, è il turno delle categorie III, VI e V del 44° concorso internazionale di Canto corale ?C.A. Seghizzi?.

Alle ore 9.00 si esibiscono i 5 cori iscritti alla categoria III, che prevede un programma obbligatorio di musica contemporanea a scelta tra ?In Laude? di Giuseppe Di Bianco, ?Le merle gentil et noir de Messiaen? di Battista Pradal e ?Magnificat? di Sergio Trussardi; sono iscritti alla categoria III: ?Choir of st. Maria Magdalena?s temple? di San Pietroburgo, Russia; ?Academic choir of Aarhus? di Aarhus, Danimarca; ?The voices of St. Petersburg? di San Pietroburgo, Russia; ?University of the Philippines singing ambassadors? di Quezon City, Filippine; ?San Josè state university choraliers? di San Josè, USA.

Alle ore 10.20, è il turno della categoria VI, alla quale sono iscritti 5 cori, che si esibiscono in un programma elaborazioni corali di musica leggera e/o jazz; si tratta di ?Proforma ensemble? di Olsztyn, Polonia; ?Oregon repertory singers ? di Portland, USA; ?Voces cantabiles? di Finchampstead, Regno Unito; ?Choir of st. Maria Magdalena?s temple? di San Pietroburgo, Russia; ?University of the Philippines singing ambassadors? di Quezon City, Filippine.

Infine, alle ore 14.00, potremo ascoltare le esibizioni degli 11 cori iscrittisi alla categoria V, una rassegna di elaborazioni corali di canti di tradizione orale, canti tradizionali, nero spiritual e gospel. Ecco l?elenco dei cori in gara per questa categoria: ?Landarbaso abesbatza? di Errenteria, Spagna; ?Academic choir of Aarhus? di Aarhus, Danimarca; ?Charles university choir? di Praga, Rep. Ceca; ?Oregon repertory singers? di Portland,USA; ?Proforma ensemble? di Olsztyn, Polonia; ?Voces cantabiles? di Finchampstead, Regno Unito; ?Komorni zbor ipavska? di Vipava, Slovenia; ?Choir of st. Maria Magdalena?s temple? di San Pietroburgo, Russia; ?University of the Philippines Singing ambassadors? di Quezon City, Filippine; ?San Josè state university choraliers? di San Josè, USA; ?The voices of St. Petersbur? di San Pietroburgo, Russia.

A seguire, alle ore 21.00 presso il Teatro Verdi a Gorizia, è il momento delle premiazioni e del concerto di gala dei cori vincitori; un concerto particolarmente variegato ed interessante che (per la prima volta al ?Seghizzi?) vedrà accomunati nella stessa serata i cori vincitori delle sezioni polifoniche classiche con quelli della musica popolare e leggera.

Riferimenti: seghizzi

Seghizzi:"Stabat Mater"&"Jehpte" ad Aquileia;Concorso Corale:categorie I-II e IV

8 Luglio 2005 Nessun commento

COMUNICATO STAMPA

SEGHIZZI PER IL 9.07.05

CONCORSO CORALE SEGHIZZI,

CATEGORIE I E II

Oggi, sabato 9 luglio 2005, è la giornata dedicata alle categorie I e II del 44°concorso internazionale di canto corale ?C.A. Seghizzi?.

Alle ore 9.00 presso l?Auditorium di Via Roma a Gorizia si esibiscono i cori iscritti alla categoria I, che prevede un programma storico con una composizione polifonica scritta tra il 1400 e il 1650, una del XIX secolo e una scritta tra il 1900 e oggi, che i complessi partecipanti dovranno eseguire senza accompagnamento strumentale; questi i cori iscritti alla categoria I che si presentano nella mattinata di oggi: ?Academic choir of Aarhus? di Aarhus, Danimarca; ?Landarbaso Abesbatza? di Errenteria, Spagna; ?Voces Cantabiles? di Finchampstead, Regno Unito; ?Apz tone tom?i? di Lubiana, Slovenia; ?Proforma ensemble? di Olsztyn, Polonia; ?Schola cantorum sopianensis? di Pècs, Ungheria; ?Oregon repertory singers? di Portland, USA; ?Charles university choir? di Praga, Rep.Ceca; ?University of the Philippines singing ambassadors? di Quezon City, Filippine; ?The voices of St. Petersburg? di San Pietroburgo, Russia; ?San Josè state university? di San Josè, USA; ?Choir of st. Maria Magdalena?s temple? di San Pietroburgo, Russia; ?Victoria kamarakòrus? di Szeged, Ungheria; ?Komorni zbor ipavska? di Vipava, Slovenia.

Nel pomeriggio è invece il turno della Categoria II, per la quale a partire dalle ore 15.00 presso l?Auditorium di Via Roma a Gorizia i cori iscritti si esibiscono secondo un programma polifonico monografico stilisticamente omogeneo e significativo, con o senza accompagnamento strumentale, basato su uno o più autori di uno dei seguenti periodi: 1650-1800, XIX secolo, 1900-1950, 1950-oggi. I cori iscritti a tale categoria sono i seguenti: ?Oregon repertory singers? di Portland, USA; ?Charles university choir? di Praga, Rep.Ceca; ?University of the Philippines Singing ambassadors? di Quezon City, Filippine; ?San Josè state university? di San Josè, USA; ?the voices of St. Petersburg? di San Pietroburgo, Russia; ?Komorni zbor ipavska? di Vipava, Slovenia; ?choir of st. Maria Magdalena?s temple? di San Pietroburgo, Russia; ?Academic choir of Aarhus? di Aarhus, Danimarca; ?Landarbaso abesbatza? di Errenteria, Spagna; ?Voces cantabiles? di Finchampstead, Regno Unito; ?apz tone tom?i? di Lubiana, Slovenia; ?Proforma ensamble? di Olsztyn, Polonia; ?Schola cantorum sopianensis? di Pècs, Ungheria.

COMUNICATO STAMPA
SEGHIZZI PER L?8.07.05


?STABAT MATER? E ?JEHPTE?
NELLA BASILICA DI AQUILEIA

Oggi, venerdì 8 luglio 2005 è una giornata ricca di eventi per l?Associazione Corale Goriziana ?C.A. Seghizzi?; alle ore 10.45 presso l? Auditorium di via Roma a Gorizia si esibisce il coro ?Schola Cantorum Sopianensis? di Pécs, Ungheria, diretto da Valér Jobbàgy, iscrittosi al 44° Concorso internazionale di canto corale Seghizzi per la categoria VII ?Amfiparnaso? di O. Vecchi, un repertorio scelto in occasione del quattrocentesimo anniversario della morte di Orazio Vecchi.

Alle ore 15.30 presso la Basilica di Aquileia (UD) si esibiscono gli iscritti alla categoria IV di musica policorale del 44° Concorso internazionale di canto corale Seghizzi. Ecco l?elenco degli esecutori: ?Victoria Kamarakorus? di Szeged, Ungheria; ?University of the Philippines singing ambassadors? di Quezon City, Filippine; ?Charles university choir? di Praga, Repubblica Ceca; ?Oregon repertory singers? di Portland, USA; ?Schola cantorum sopianensis? di Pécs, Ungheria; ?Voces cantabiles? di Finchampstead, Regno Unito; ?Landarbaso abesbatza? di Errenteria, Spagna; ?Academic choir of Aarhus? di Aarhus, Danimarca.

Alle ore 21 presso la Basilica di Aquileia (UD) avrà luogo il concerto con lo ?Stabat Mater? di Luigi Boccherini, commemorativo del duecentesimo anniversario della morte dell?autore, nel quale si esibirà il Soprano Ilaria Zanetti, vincitrice della II Categoria dell?11° concorso internazionale di canto solistico ?C. A. Seghizzi? 2005 accompagnta dall? Orchestra d?archi del Conservatorio di musica ?Jacopo Tomadini? di Udine diretta da Walter Themel. Da sette secoli lo Stabat Mater, bellissima e toccante sequenza mediolatina illustra poeticamente a chi l’ascolta l’inscindibile nesso di sofferenza e redenzione, dolore e finitezza da una parte, speranza ultraterrena dall’altra, che è alla base del messaggio cristiano. Lo Stabat Mater fu attribuito a varie ed eminenti figure della chiesa, da San Bernardo a Innocenzo III, da San Bonaventura addirittura a Gregorio Magno, ma oramai da lungo tempo l’autore è stato individuato quasi con certezza in Iacopone da Todi (1235 ca. – 1306). Potente personalità di frate francescano, in dissidio con la corrotta chiesa “ufficiale” (fu scomunicato e incarcerato da Bonifacio VIII), Iacopone è anche e soprattutto grande poeta, capace di coniugare la raffinata formazione letteraria giovanile con un’adesione potente e istintiva all’espressione della religiosità popolare. La situazione liturgica (o paraliturgica) e la bellezza dei versi raccomandano da secoli questo testo all’attenzione dei compositori. Un florilegio dei più celebri Stabat Mater della storia della musica colloca accanto nomi lontani nel tempo e nello spazio: dalla quieta e severa ma eloquente intonazione polifonica di Giovanni Pierluigi da Palestrina a Giovan Battista Pergolesi, il cui Stabat Mater (1736) si spinse rapidamente fino agli estremi d’Europa, come spinto da un calore d’espressione veramente da grande musica italiana; dalla limpida e soave lettura cameristica di Luigi Boccherini a quella “teatrale” fino all’oltranza di Gioachino Rossini, allo Stabat Mater di Giuseppe Verdi, che rinverdisce attraverso un’intuizione sorprendentemente moderna antiche fonti di melos gregoriano. Il XX secolo ha visto tutt’altro che in declino, anzi, la fortuna fra i compositori della sequenza di Jacopone, musicata, fra gli altri, da Karol Szymanowski, Virgil Thompson, Francis Poulenc, Krzysztof Penderecki, Arvo Paert.

Sempre alle ore 21 presso la Basilica di Aquileia, dopo lo Stabat Mater sarà eseguito lo ?Jehpte? di Giacomo Carissimi, commemorativo del quattrocentesimo anniversario della morte dell?autore, nel quale si esibiranno il soprano Urska Arlic e il tenore Alessandro Cortello vincitori del concorso solistico Seghizzi, con la partecipazione del basso Abramo Rosalen e dei cori ?Voces cantabiles? di Finchampstead, Regno Unito, diretto da Barnaby Smith e del ?Victoria kamarakorus? di Szeged, Ungheria, diretto da Adam Cser accompagnati al clavicembalo da Eddi de Nadai, da David Giovanni Leonardi all?organo e da Andrea Musto al violoncello. Direttore e concertatore delle esecuzioni sarà Walter Themel. Cantore e in seguito organista della cappella del duomo di Tivoli, Giacomo Carissimi (1605 ? 1684) divenne nel 1629 maestro di cappella in Sant’Apollinare presso il Collegio germanico-ungarico di Roma dove rimase tutta la vita; fu assai celebrato dai contemporanei e molto noto anche all’estero soprattutto dopo l’esecuzione al Collegio germanico-ungarico degli oratori Jephte e Historia di Abramo e Isacco. Compose un gran numero di cantate. Tra il 1666 e il 1675 furono pubblicati due libri di mottetti e uno di messe a cinque e nove voci. Della sua vastissima produzione di oratori sono rimaste circa sedici partiture. Reputato dai contemporanei il creatore del recitativo e della cantata nella loro struttura moderna Carissimi seppe immettere nella musica sacra lo spirito e le forme di quella profana; i suoi oratori, ricchi di potenza drammatica e di lirismo, fanno di lui il più alto rappresentante, nel periodo barocco, di tale forma. Il musicista influì sull’arte di Scarlatti ed ebbe tra i suoi allievi Marc Antoine Charpentier che ne diffuse la fama a Parigi.

Venerdì 8 luglio 2005, ore 15.30
Categoria IV
Basilica di Aquileia (UD)

1. VICTORIA KAMARAKÓRUS

Szeged Ungheria

2. University of the PHILIPPINES singing AMBASSADORS

Quezon City Filippine

3. CHARLES UNIVERSITY CHOIR

Praga Rep. Ceca

4. OREGON REPERTORY SINGERS

Portland USA

5. SCHOLA CANTORUM SOPIANENSIS

Pécs Ungheria

6. VOCES CANTABILES

Finchampstead Regno Unito

7. LANDARBASO ABESBATZA

Errenteria Spagna

8. ACADEMIC CHOIR OF AARHUS

Aarhus Danimarca

Basilica di Aquileia (UD) – 8 luglio 2005, ore 21

Ingresso libero

STABAT MATER di Luigi Boccherini

Orchestra del Conservatorio di musica ?Jacopo Tomadini? di Udine

Soprano Ilaria Zanetti

vincitrice dell?11° concorso internazionale di canto solistico ?C. A. Seghizzi? 2005

JEPHTE di Giacomo Carissimi

Eddi de Nadai, clavicembalo; David Giovanni Leonardi, organo; Andrea Musto, violoncello

Soprano Urska Arlic, Tenore Alessandro Cortello

Vincitori dell?11° concorso internazionale di canto solistico ?C. A. Seghizzi?

VOCES CANTABILES (Finchampstead, Regno Unito) Direttore Barnaby Smith

VICTORIA KAMARAKORUS (Szeged, Ungheria) direttore Adam Cser

direttore e concertatore WALTER THEMEL

Riferimenti: seghizzi

Seghizzi: vincitori concorso solistico, Concerto Carmina Burana, Sezione B

6 Luglio 2005 Nessun commento

SECONDO COMUNICATO STAMPA PER IL 7.07.05

44° CONCORSO CORALE SEGHIZZI, I CORI A PROGRAMMA LIBERO

SEZIONE B

Oggi, giovedì 7 luglio 2005, alle ore 14.00 presso l?Auditorium Fogar a Gorizia si tiene la competizione dei cori della sezione B del 44° concorso internazionale di Canto Corale Seghizzi, articolata in quattro categorie: categoria a voci miste, categoria a voci maschili, categoria a voci femminili, categoria voci bianche.

Ad esibirsi 10 cori e complessi vocali, con programma musicale totalmente libero, ammessi direttamente alla competizione, a condizione che abbiano un minimo livello di preparazione verificato dalla commissione artistica. Provenienti da Italia, Lettonia, Belgio e Bielorussia, i concorrenti saranno valutati da una giuria che si esprimerà sulle esecuzioni per fasce di livelli; fra i cori e i complessi vocali della sezione B valutati entro la prima fascia di merito la giuria segnalerà al comitato organizzatore i cori che, di diritto, potranno partecipare alla sezione A del concorso corale edizione 2006, alle condizioni previste per questa sezione.

Ecco nomi e provenienza dei concorrenti di questo pomeriggio: ?Ensemble vocale Femminile G. Faurè? (Budoia ? PN, Italia); ?Juvenes Cantores? (Corato ? BA, Italia); ?Piccola Polifonica? (Foggia, Italia); ?Corale Zumellese? (Mel ? BL, Italia); ?Lorenzo Perosi? (Misterbianco ? CT, Italia); ?Audite Nova? (Staranzano ? GO, Italia); ?Riga Chamber Choir? (Riga, Lettonia); ?Lirica? (Genk, Belgio); ?Ensemble Polifonico del Conseervatorio N. Paganini? (Genova, Italia); ?Girl?s choir Raniza? (Minsk, Bielorussia).

Tutta la manifestazione si svolge sotto l?Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il Patrocinio ed il contributo di Presidenza del Consiglio dei Ministri; Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia; Provincia di Gorizia; Comune di Gorizia; Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia; Fondazione della Basilica di Aquileia ; Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura di Gorizia; A.I.A.T. di Gorizia.

COMUNICATO STAMPA SEGHIZZI per il 7.07.05

CONCERTO “CARMINA BURANA” DI C. ORFF

PER L´INAUGURAZIONE

DEL 44° CONCORSO CORALE SEGHIZZI

Oggi, giovedì 7 luglio 2005, alle ore 21.00 presso il Teatro Verdi a Gorizia ha luogo la cerimonia di Inaugurazione del 44° Concorso Internazionale di Canto Corale Seghizzi, durante la quale si tiene la cantata scenica per soli, cori e orchestra ” Carmina Burana” di Carl Orff, nel quale si esibscono l´orchestra filarmonica “Mihail Jora” di Bacau , Romania; il “Charles University Choir” di Praga, Repubblica Ceca; “The voices of St. Petersburg” di San Pietroburgo, Romania, e i “Piccoli cantori della città di Trieste” di Trieste, Italia, una rappresentanza corale del Friuli Venezia Giulia con i cori nonché i cantanti selezionati dal concorso solistico “Seghizzi” 2005; direttore e concertatore delle esibizioni è Andrea Giorgi, lo stesso presidente della giuria del Concorso Internazionale di Canto Solistico “Seghizzi” 2005. Prezzi dei biglietti: platea ordinario ? 12,00; platea ridotto per gruppi corali ? 10,00; posti gallerie ? 10,00. Prezzi decisamente popolari per uno spettacolo di straordinario impatto emotivo grazie anche all´imponente massa degli esecutori.

Originale ed inconfondibile opera, eseguita per la prima volta a Francoforte nel 1937, “Carmina Burana” significa esattamente “Canti di Benedictbeuern”. Durante la secolarizzazione del 1803 un rotolo di pergamena, contenente circa duecento poesie e canzoni medievali, fu ritrovato nella biblioteca dell’antica Abbazia di Benedictbeuern nell’Alta Baviera. Si trattava di poesie in latino medievale, versi in vernacolo medio-alto-tedesco con qualche infarinatura di dialetto francone di monaci e chierici vaganti. Il glottologo bavarese Johann Andreas Schmeller curava un’edizione a stampa della collezione, che apparve nel 1847 con il titolo “Carmina Burana”. Carl Orff, che discendeva da un’antica famiglia di studiosi e militari di Monaco, aveva conosciuto questo codice di poesia medievale ed organizzava delle poesie, adattandole a canti profani per soli e cori, accompagnati a loro volta da strumenti ed immagini magiche.

Questa cantata teatrale è in sostanza la parabola della vita umana esposta a continui cambiamenti: c’è l’appello del coro alla dea della fortuna (“O Fortuna, velut luna”), che introduce e conclude la serie di canti profani. La rappresentazione si divide in tre sezioni: il rapporto dell’uomo con la natura, in particolare con il risveglio primaverile (“veris leta facies”), il rapporto tra l’uomo e i doni naturali che culminano nel vino (“In taberna”); il rapporto dell’uomo con l’amore (“Amor volat undique”), riflesso di un’antica tradizione francese e borgognona. Al posto dell’armonia intensamente cromatica del tardo romanticismo si hanno qui tonalità chiaramente definite, che hanno fatto sì che Orff fosse considerato come un compositore anacronistico.

La scrittura corale è prevalentemente declamatoria; i singoli gruppi strumentali risultano compressi in ampie masse sonore. Le percussioni, rinforzate dai pianoforti, accentuano i ritmi ostinati ed energici della partitura. Il latino medievale dei canti dei chierici è pervaso dall’antica considerazione secondo cui la vita umana è soggetta ai capricci della ruota della fortuna e natura, amore, bellezza, vino sono alla mercè della legge eterna del cambiamento. L’uomo viene visto nella cruda prospettiva esistenziale di un giocattolo in mano a forze misteriose ed imperscrutabili: un punto di vista davvero sintomatico dell’atteggiamento antiromantico di quest’opera assolutamente da non perdere.

I RISULTATI DELL?11° CONCORSO INTERNAZIONALE

DI CANTO SOLISTICO SEGHIZZI

Gorizia, 4-5, 7, 8 luglio 2005

La giuria dell?11° concorso internazionale di canto solistico ?Seghizzi? presieduta da Andrea Giorgi ha espresso il giudizio finale sui concorrenti decretando i seguenti premi: vincitore della I categoria musica cameristica e Lieder è il tenore David Pichlmaier (Germania), per la seconda categoria (Stabat Mater di Luigi Boccherini) la vincitrice è Ilaria Zanetti (Italia); nella terza categoria (Jephte di Giacomo Carissimi) sono stati aggiudicati i ruoli di soprano a Urska Arlic (Slovenia) e di tenore ad Alessandro Cortello (Italia), mentre il ruolo di basso sarà coperto per audizione da Abramo Rosalen (Italia); per la quarta categoria risultano infine vincitori il tenore russo Aleksander Bordak, il soprano coreano Min Joung Sim ed il baritono statunitense Werne Erik Nelson. Si tratta dunque di un cast eccellente e diversificato per gli spettacoli che saranno prodotti dalla ?Seghizzi? nel corso dei concerti del giorno 7 luglio a Gorizia (Carmina) e dell?8 luglio nella basilica di Aquileia (Stabat Mater e Jephte). Altri premi speciali sono stati assegnati a Urska Arlic per il programma di maggior interesse artistico (Premio ?Seghizzi?), a David Pichlmaier il premio speciale per la migliore interpretazione di un Lied (?Ach Gott? di Franck Martin); a Alessandra Sagelli il premio come migliore pianista; a Giorgio Caoduro il premio come miglior finalista italiano mentre a Monica Cesar è andato il premio come miglior concorrente del Friuli Venezia Giulia; infine il premio riservato a Katrin Kurz come la più giovane concorrente.

Ammessi alla Fase Finale

dell?11° Concorso Internazionale

di Canto Solistico

?C. A. Seghizzi? Gorizia (Italia) 5 luglio 2005

CATEGORIA I

Canto da camera e Lieder

Soprano Arlic Urska (Slovenia)

Tenore Caoduro Giorgio (Italia)

Soprano Dinevra Jasna (Macedonia)

Tenore Pichlmaier David (Germania)

CATEGORIA II

STABAT MATER

di Luigi Boccherini

Soprano Kurz Katrin Silja (Germania)

Soprano Min Joung Sim (Corea del Sud)

Soprano Zanetti Ilaria (Italia)

CATEGORIA III

JEPHTE di Giacomo Carissimi

Soprano Arlic Urska (Slovenia)

Soprano Kianus Sophia (Grecia)

Soprano Schlott Hannah (Germania)

Tenore Bordak Aleksander (Russia)

Tenore Cortello Alessandro (Italia)

CATEGORIA IV

CARMINA BURANA di Carl Orff

Soprano Cesar Monica (Italia)

Soprano Min Joung Sim (Corea del Sud)

Tenore Bordak Aleksander (Russia)

Tenore Cortello Alessandro (Italia)

Baritono Caoduro Giorgio (Italia)

Baritono Werner Erik Nelson ( U.S.A. )

Riferimenti: seghizzi

I risultati dell’11° concorso internazionale di canto solistico Seghizzi 2005

6 Luglio 2005 Nessun commento

La giuria dell?11° concorso internazionale di canto solistico ?Seghizzi? presieduta da Andrea Giorgi ha espresso il giudizio finale sui concorrenti decretando i seguenti premi: vincitore della I categoria musica cameristica e Lieder è il tenore David Pichlmaier (Germania), per la seconda categoria (Stabat Mater di Luigi Boccherini) la vincitrice è Ilaria Zanetti (Italia); nella terza categoria (Jephte di Giacomo Carissimi) sono stati aggiudicati i ruoli di soprano a Urska Arlic (Slovenia) e di tenore ad Alessandro Cortello (Italia), mentre il ruolo di basso sarà coperto per audizione da Abramo Rosalen (Italia); per la quarta categoria risultano infine vincitori il tenore russo Aleksander Bordak, il soprano coreano Min Joung Sim ed il baritono statunitense Werne Erik Nelson. Si tratta dunque di un cast eccellente e diversificato per gli spettacoli che saranno prodotti dalla ?Seghizzi? nel corso dei concerti del giorno 7 luglio a Gorizia (Carmina) e dell?8 luglio nella basilica di Aquileia (Stabat Mater e Jephte). Altri premi speciali sono stati assegnati a Urska Arlic per il programma di maggior interesse artistico (Premio ?Seghizzi?), a David Pichlmaier il premio speciale per la migliore interpretazione di un Lied (?Ach Gott? di Franck Martin); a Alessandra Sagelli il premio come migliore pianista; a Giorgio Caoduro il premio come miglior finalista italiano mentre a Monica Cesar è andato il premio come miglior concorrente del Friuli Venezia Giulia; infine il premio riservato a Katrin Kurz come la più giovane concorrente.
Riferimenti: Accesso pagine web Seghizzi

Seghizzinregione: gli appuntamenti (comunicato stampa per il 06.07.05)

4 Luglio 2005 Nessun commento

COMUNICATO STAMPA
SEGHIZZI per il 6 luglio 2005

?SEGHIZZINREGIONE?

Nella serata di oggi, mercoledì 6 luglio 2005, tra Fiumicello (UD), Gorizia, Mossa (GO) e San Giorgio di Nogaro (UD), si svolge la prima fase della 3° edizione di ?SEGHIZZINREGIONE?, il circuito concertistico articolato nella regione Friuli Venezia Giulia che quest?anno si tiene dal 6 al 11 luglio, al quale partecipano i cori iscritti al 44° Concorso Internazionale di Canto Corale ?Seghizzi? che lo desiderano.

Le esibizioni previste per la serata sono:Fiumicello (UD) Chiesa di S. Lorenzo, ore 21.15, ?The Voices of St. Petersburg? di San Pietroburgo, Russia; Gorizia, Duomo di Gorizia, ore 21.00, ?Charles University Choir? di Praga, Rep. Ceca; Mossa (GO) Chiesa parrocchiale, ore 20.30, ?Lirica? di Genk, Belgio; San Giorgio di Nogaro (UD) Villa Dora, ore 21.00, ?Choir of St. Maria Magdalena?s Temple? dalla Russia.

Ecco tutti i dettagli:

Fiumicello (UD), Chiesa di S. Lorenzo, ore 21.15, concerto del ?The Voices of St. Petersburg? di San Pietroburgo, Russia. L?evento è organizzato dall?Amministrazione comunale di Fiumicello (UD); il Direttore Michael Golicov dirigerà il suo coro nel seguente programma: Dmitry S. Bortnyansky, ?Concerto n. 15 per coro (Priidite vospoim)?; Dmitry S. Bortnyansky, ?Concerto n. 32 per coro (Skazhi mi Gospodi konchinu moyu)?; Pëtr I?li ajkovskij ?Da ispravitsya moltva moya?; Victor Kalinnikov, ?Svete Tihiy?; Nikolai A. Rimsky-Korsakov, ?Heruvimskaya?; Alexander Karpov, ?Otche nash?; Victor Volna, ?Heruvimskaya (voci maschili)?; Ivan Kushnir, ?Tre pezzi dal Concerto Liturgico:Blagoslovi dushe moya Gospoda, Edinorodniy Syne, Veruyu?; Sergey Rachmaninov, ?Bogoroditse?.

Gorizia, Duomo di Gorizia, ore 21.00, esibizione del ?Charles University Choir? di Praga, Rep. Ceca; la serata è organizzata dal coro della Basilica di Aquileia, dal coro ?Lorenzo Perosi? di Fiumicello e dal coro ?C. A. Seghizzi? di Gorizia in collaborazione con la Parrocchia dei SS. Ilario e Taziano; il Direttore Jacub Zicha dirigerà il suo coro nel seguente programma: Jacobus Gallus, ?Rorate coeli a 6?; Orlando Di Lasso, ?In convertendo dominus a 8?; Jacob Handl-Gallus, ?Filiae Jerusalem a 12?; Johannes Brahms, ?Ich aber bin elend, op. 110/1?; Felix Mendelssohn, ?Ehre sei Gott in der Hhe, op. post.?; Zdenk Luka?, ?Missa brevis, Pater noster?; Petr Eben, ?De tempore (Liber ecclesiastes)?.

Mossa, (GO) Chiesa parrocchiale, ore 20.30, esibizione del coro ?Lirica? di Genk, Belgio il tutto organizzato dall?Amministrazione comunale di Mossa (GO); il Direttore Jos Venken dirigerà il coro nel seguente programma: Felix Mendelssohn, ?Hebe deine Augen auf ?; Miklos Kocsar, ?Salve Regina?; Rudi Tas, ?Pace ?; Erika Budai, ? O pastor animarum? ; Zdenek Lukas, ?Quam pulchra es? ; Rupert Lang, ?Cantate Domino?; Antonin Dvorak, ?Skromna? ; Hugo Distler, ?Lied vom Winde? ; Paul Steegmans , ?Ach, mijn bietje?; Raymond Schroyens, ?De winter is vergangen?; Kurt Bikkembergs, ?Schoon Jonkvrouw ?; Kurt Bikkembergs, ?Het viel een hemels douwe? ; Michael Neaum, ?The water of Tyne ?; Vic Nees, ?L?Escaut? ; Dirk De Nef, ?De zevende hemel?; Carl Van Eyndhoven, ?Sanomi?.

San Giorgio di Nogaro (UD) Villa Dora, ore 21.00, il ?Choir of St. Maria Magdalena?s Temple? dalla Russia si esibirà in un concerto organizzato dall?Amministrazione comunale di San giorgio di Nogaro (UD); il Direttore Stanislav Egorov dirigerà il coro nel seguente programma: Adriano Banchieri, ?Contrappunto bestiale?; Serguey Taneev, ?Stars?; Serguey Taneev, ?Evening?; Serguey Taneev, ?Look at the mist in the valley?; Battista Pradal, ?Le merle gentil et noir de Messiaen ? ; Canzone popolare russa (Arr. A. Michailov), ?Polno, Polno Vam Rebiata ( Basta, basta! Canzone burlesca)?; Canzone popolare russa (Arr. A. Michailov),?Govoril-to mne (Mi diceva il mio caro)?; Canzone popolare russa, ?Na gorushke, na gore (Sulla piccola montagna Canzone burlesca)?; D. Smirnov, ?Mio caro amico?; Arr. Poltavtcev, ?Nad poliami?; Banevich, ?Dudotchka?; G. Gershwin (Arr. S. Samusenko), ?Lullaby (da ?Porggy and Bess?)?; Arr. Montasse, ?Saaby Clementine? ; G. Gershwin (Arr. Hudson ), ?The men I love?.
Riferimenti: seghizzi

Concorso di Canto Solistico "Seghizzi" 2005: comunicati stampa

4 Luglio 2005 Nessun commento

PARTECIPANTI ALL’11° CONCORSO

DI CANTO SOLISTICO

“C. A. SEGHIZZI” 2005

Abe Sakiko 01/08/1973 giapponese Italia
Arlic Urska 19/07/1980 slovena Slovenia
Beltrame Massimiliano 17/07/1981 italiana Italia
Biscuola Elena 23/11/1972 italiana Italia
Bordak Aleksander 17/01/1973 russa Russia
Bukavec Matejka 13/10/1973 italiana Italia
Caoduro Giorgio 17/12/1980 italiana Italia
Capodagli Claudia 25/06/1973 italiana Italia
Cesar Monica 01/09/1979 italiana Italia
Corona Caprice 12/04/1975 americana America
Cortello Alessandro 15/04/1982 italiana Italia
De Toffol Silvia 29/05/1968 italiana Italia
Di Dino Helfer Chiara 30/12/1975 italiana Italia
Dineva Jasna 16/12/1982 macedone Macedonia
Hick Fiona 12/10/1971 tedesca Francia
Huhs Wiebke 02/09/1978 tedesca Germania
Ianni Gina 03/08/1974 italo/cilena Italia
Jang Hyun suk 28/03/1976 coreana Usa
Kianus Sophia 23/01/1969 greca Grecia
Kurz Katrin Silja 06/01/1984 tedesca Germania
Medici Valentina 18/10/1979 italiana Italia
Miletic Simonida 20/07/1970 serba Italia
Min Joung Sim 03/12/1973 coreana Austria
Pelanda Piera 08/07/1974 italiana Italia
Pichlmaier David 16/01/1979 tedesca Germania
Remaud Mélanie 12/12/1971 francese Italia
Rini Francesca 11/10/1974 italiana Italia
Schlott Hannah 09/11/1981 tedesca Germania
Tanno Taro 17/04/1972 giapponese Germania
Vigini Claudia 23/12/1967 italiana Italia
Werner Erik Nelson 26/11/1973 americana Usa
Zanetti Ilaria 30/11/1976 italiana Italia

COMUNICATO STAMPA SEGHIZZI PER IL 05.07.05

Fase finale del Concorso solistico ?Seghizzi?

Oggi martedì 5 luglio 2005 a partire dalle ore 15, con prosecuzione alle ore 20 ca., presso l?Auditorium di Via Roma a Gorizia, si svolge la fase finale dell?11° Concorso Internazionale di Canto Solistico organizzato dall?Associazione Corale Goriziana ?C.A. Seghizzi?.

Almeno un terzo dei cantanti esibitisi ieri per la fase eliminatoria accede alla fase finale del concorso solistico che si svolge presso l?Auditorium di Via Roma di Gorizia. In tarda serata saranno resi noti i nomi dei vincitori, i quali inizieranno domani le prove di concertazione per le categorie II (Stabat Mater di Boccherini), III (Jephte di Carissimi) e IV (Carmina burana di Orff).

I rispettivi concerti avranno luogo secondo il seguente calendario: giovedì 7 luglio alle ore 21 presso il teatro Verdi di Gorizia ?Carmina Burana? di C. Orff, concerto in occasione dell?inaugurazione del 44° Concorso Internazionale di Canto Corale ?C.A. Seghizzi?, nel quale si esibiranno i cori iscritti alla categoria IX del concorso corale e i vincitori della categoria IV del concorso solistico, che si uniranno in un?esibizione immancabile (direttore Andrea Giorgi); venerdì 8 luglio alle ore 21 nella Basilica di Aquileia (UD) ?Stabat Mater? di L. Boccherini, nel quale si esibiranno i solisti vincitori della categoria II del concorso solistico e ?Jephte? di G. Carissimi, al quale parteciperanno i vincitori della categoria III del concorso solistico, nonché il coro ?Voce cantabiles? di Finchampstead, Regno Unito, e il ?Victoria Kamarakorus? di Szeged, Ungheria (direttore Walter Themel).

La giuria del concorso solistico, presieduta da Andrea Giorgi (Italia), è composta da Ariane Hollaender Calix (Austria), Margaret Baker (Australia), Pavel Baxa (Rep. Ceca), Marko Munih (Slovenia), Irma Capece Minutolo (Italia), Romina Basso (Italia).

COMUNICATO STAMPA SEGHIZZI per il 4.07.05

Al via l?11° concorso solistico ?Seghizzi?; oggi la fase eliminatoria

Oggi lunedì 4 luglio 2005 a partire dalle ore 13, con prosecuzione alle ore 19, presso l?Auditorium di Via Roma a Gorizia, prende il via la prima fase dell?11° Concorso Internazionale di Canto Solistico organizzato dall?Associazione ?C.A. Seghizzi?. Considerate le 70 esibizioni dei cantanti nelle quattro categorie di concorso, è probabile che le prove di selezione preseguiranno domani martedì 5 luglio alle ore 9 sempre presso l?Auditorium di via Roma.

Partecipano i seguenti 32 cantanti, nati non prima del 1967: Abe Sakiko (Giappone), Arli Ur?ka (Slovenia), Beltrame Massimiliano (Italia), Biscuola Elena (Italia), Bordak Aleksander (Russia), Bukavec Matejka (Italia), Caoduro Giorgio (Italia), Capodogli Claudia (Italia), Cesar Monica (Italia), Corona Caprice (Stati Uniti), Cortello Alessandro (Italia), De Toffol Silvia (Italia), Di Dino Helfer Chiara (Italia), Dineva Jasna (Macedonia), Hick Fiona (Germania), Huhs Wiebke (Germania), Ianni Gina (Italia), Jang Hyun Suk (Corea del Sud), Kianus Sophia (Grecia), Kurz Katrin (Germania), Medici Valentina (Italia) , Miletic Simonida (Serbia), Min Joung Sim (Corea del Sud), Pelanda Piera (Italia), Pichlmaier David (Germania), Remaud Mélanie (Francia), Rini Francesca (Italia), Schlott Hannah (Germania), Tanno Taro (Giappone), Vigini Claudia (Italia), Werner Erik Nelson (Stati Uniti), Zanetti Ilaria (Italia).

Con l?accompagnamento dei propri pianisti e, per venti di essi dei pianisti ufficiali del concorso Eddi De Nadai (Pordenone) e David Giovanni Leonardi (Udine), i cantanti si esibiranno in un repertorio scelto fra almeno due delle quattro categorie proposte (liederistica, cantata sacra: Stabat Mater di Boccherini, cantata profana: Carmina burana di Orff, oratorio: Jephte di Carissimi). Cantanti e pianisti saranno dunque protagonisti per due giornate (gratuitamente aperte al pubblico) interamente dedicate alla musica classica.

Precedentemente selezionati da una commissione artistica, i concorrenti saranno valutati da una giuria internazionale composta dal presidente Andrea Giorgi (Italia) e da Ariane Hollaender Calix (Austria), Margaret Baker (Australia), Pavel Baxa (Rep. Ceca), Marko Munih (Slovenia), Irma Capece Minutolo (Italia) e Romina Basso (Italia). Allo stesso presidente Giorgi sarà inoltre affidata la direzione e la concertazione dei ?Carmina burana? che rappresentano la IV categoria del concorso solistico e la IX categoria del concorso corale.

Da questa fase altamente selettiva almeno un terzo dei concorrenti passerà alla finale. L?eliminatoria costituisce dunque il momento più delicato di tutto il concorso, per il primo impatto con la giuria ed il confronto diretto con gli altri concorrenti; per questo motivo risulterà determinante la scelta del repertorio effettuata: se troppo semplice, rischia di non mettere in adeguata luce le qualità tecniche e stilistiche; se troppo difficile fa correre il rischio di esecuzioni non brillanti. Dunque si conferma l?antica regola che il concorso si vince prima di tutto a tavolino, con l?intelligenza di un programma calibrato accuratamente sulle proprie possibilità, ma con occhio attento all?impressione che si crea sui componenti della giuria.

COMUNICATO STAMPA SEGHIZZI per il 03.07.05

Il tamburino del concorso SOLISTICO ?Seghizzi?

Oggi domenica 3 luglio 2005 siamo ormai prossimi all?inizio delle manifestazioni internazionali promosse dall?associazione corale ? C. A. Seghizzi ? e fervono gli ultimi preparativi per l?apertura degli attesi eventi musicali.

La giuria dell?11° Concorso internazionale di canto solistico, che inizierà domani, è composta da Ariane Hollaender Caliks (Austria), Margaret Baker (Australia), Baxa Pavel (Rep. Ceca), Munih Marco (Slovenia), Irma Capece Minutolo (Italia), Romina Basso (Italia), Andrea Giorgi (Italia), presidente. Domani martedì 4 luglio la giuria si incontrerà per una riunione ufficiale informativa sulle numerose norme che regolano il concorso e per i necessari adempimenti burocratici. Sempre domani avrà inizio alle ore 13 la fase eliminatoria per le quattro categorie di repertorio (liederistico, cantata sacra e profana, oratorio).

Oggi i cantanti, in buona parte già arrivati, nella sede dell?Associazione Seghizzi stanno rifinendo il proprio programma assieme ai pianisti ufficiali del concorso, David Giovanni Leonardi ed Eddi De Nadai, oppure con il proprio pianista accompagnatore. In particolare per il repertorio cameristico ( la I categoria del concorso) il ruolo del pianista è determinante anche in termini di scrittura musicale, tanto che nei casi del repertorio liederistico cantante e strumentista sono un vero proprio duo, con pari dignità artistica ed interpretativa. Ciò vale ovviamente molto di meno nei casi in cui il pianista suona una trascrizione pianistica di uno spartito che successivamente sarà eseguito dal cantante con un ensemble strumentale più complesso, come ad esempio per lo ?Stabat Mater? di Boccherini che prevede nell?esecuzione concertistica un gruppo orchestrale d?archi o per lo ?Jephte?, per la cui esecuzione sono necessari il clavicembalo, un organo ed un violoncello. Per quanto fondamentale sia la dimensione musicale del concorso, tuttavia non si può dimenticare che prima, durante e dopo di essa, esiste una complessa macchina di gestione organizzativa delle manifestazioni Seghizzi, organizzazione, che è bene non dimenticarlo, è affidata soprattutto al volontariato culturale, ma che nulla ha da invidiare sul piano della professionalità ad altre organizzazioni ben più consistenti dal punto di vista finanziario.

Riferimenti: seghizzi