Archivio

Post Taggati ‘concerto’

Festival Seghizzinregione, 19 luglio 2017, concerto di Oxana Tchijevskaia

19 Luglio 2017 Nessun commento

Mercoledì 19 luglio 2017, alle ore 21, a Gorizia nella sede dell’Associazione Seghizzi in Corso Verdi 85 concerto di Oxana Tchijevskaia, canto e pianoforte,: ” Viaggio nel Jazz del ‘900…” nell’ambito del 15° Festival Internazionale Seghizzinregione. Ingresso libero fino esaurimento posti disponibili.

Programma musicale

 

Giody Grind (Horace Silver)

Song for my father (Horace Silver)

Dindi (Carlos Jobim)

Caravan (Duke Ellington)

Misty

Fly me to the moon

Agua de beber (vers. Tania Maria)

Mas que nada (vers. Tania Maria)

Yatra tà (Tania Maria)

Infant Eys (Wayne Shorter)

Oxana Tchijevskaia si è laureata al Biennio di Piano Jazz al Conservatorio Frescobaldi di Ferrara, dove ha conseguito anche la Laureain Canto Jazz. Precedentemente aveva conseguito il Diploma come “Insegnante di Musica Classica” presso Liceo Musicale Magistrale di San Pietroburgo (Russia). Si è perfezionata nel canto Jazz con i M° Giuppi Paone e Tiziana Ghiglioni, mentre per il piano è stata allieva del M° Teo Ciavarella. Oltre al Jazz ha costruito la sua formazione intorno ai linguaggi etnici del canto Indiano Dhroopad classico con Mariagrazia Dalpasso e con il tabla indiano (2006-2007) presso il Conservatorio Frescobaldi di Ferrara. Per queste discipline ha seguito diversi corsi e seminari: nel 2007 presso la Nirmal ArtsAcademy (corso di tabla) in Liguria, il seminario di Canto Dhroopad presso la Fondazione Cinia Venezia con Amelia Cuni, diversi seminari con Bob Stoloff, Barry Harris, Kevin Mahogani, Giorge Garzone, Greg Yasinizki.
A livello professionale, ha collaborato fin dagli anni ’90 con diversi complessi Rock come tastierista e pianista ed è stata insegnante di pianoforte classico presso una scuola musicale statale di S. Pietroburgo. Ha collaborato con il Teatro “Michelemma” a Bologna componendo musica per uno spettoco nel 1998, e l’anno seguente ha composto per lo spettacolo “Ramayana” in collaborazione con il gruppo teatrale TEV. A partire dal 2009 si è esibita in diversi concerti Jazz nei locali di Bologna e Ferrara, partecipando come cantante anche al Festival di Comacchio con i brani arrangiati da F. Benedetti con la partecipazione di Pietro Tonolo. Dall’estate 2012 insegna Canto Jazz presso “Nirmal Art’s Accademy” . A partire dal 2013 è cantante-pianista jazz nel progetto dei Latin Jazz Trio. Dal 2016 è impegnata in tournee per tutta l’Italia  con il progetto “…O NO?” di Maurizio Ferrini.

Festival Seghizzinregione, concerto di Agostino Maiurano, 18 luglio 2017

18 Luglio 2017 Nessun commento

Nell’ambito del 15° Festival Internazionale Seghizzinregione, martedì 18 luglio 2017, ore21, aGorizia nella Sede dell’Associazione Seghizzi in Corso Verdi 85, concerto del chitarrista Agostino Maiurano. In programma musiche dal Cinquecento al Settecento. Ingresso libero.

 

 

Ingresso libero fino esaurimento posti disponibili

 

 

Chitarrista

Agostino Maiurano

Programma musicale

Johann Hieronymus Kapsberger (1580 – 1651)

Toccata II Arpeggiata

Toccata VI     

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)

Tema dal “Capriccio sopra la lontananza del suo fratello dilettissimo”

BWV 992 (arr. Maiurano)

 

Louis Couperin (1626 – 1661)

Tombeau de Monsieur de Blancrocher (arr. Maiurano)

Passacaille     

Girolamo Frescobaldi (1583 – 1643)

Passacaglia                                                              

Solus cum sola

John Dowland (1563 –1626)

A fancy          

Domenico Pellegrini (16..? –1682)

Ciaccona                                                                  

 

Johann Hieronymus Kapsberger (1580 – 1651)

Capona e Sferraina                                                  

 

 

Agostino Maiurano, dopo essere stato brillantemente avviato allo studio della chitarra classica dal M° Vincenzo Alfano, nel 2005 si trasferisce a Ferrara, dove consegue il diploma con lode presso il Conservatorio Statale di musica “Frescobaldi” nel 2009, sotto la guida del Maestro Roberto Frosali, già straordinario interprete del Trio Chitarristico Italiano.  Svolge un intenso lavoro di perfezionamento sotto la guida del grande chitarrista e didatta Alvaro Company, pupillo di Andrès Segovia, ed è allievo in prestigiose masterclasses con Carlos Bonell (Royal College of Music di Londra) e Alfonso Borghese (Scuola di Musica di Fiesole). Numerose le attività solistiche e cameristiche in teatri e sale da concerto, per prestigiose manifestazioni: la stagione del Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara, “Ravenna Festival”, “Concorso internazionale di canto corale C.A. Seghizzi” di Gorizia, “Festival Incorde” a Ferrara, Bologna, Modena, Cento, “MiXXer – Festival della musica del XX secolo” a Ferrara, “Laboratori musicali” a Lizzano in Belvedere (Bo), “Il suono organizzato – Musica per l’estate” presso l’Accademia di chitarra di Pontedera (PI). Agostino Maiurano suona una chitarra del M° Liutaio Lorenzo Frignani (1988). Parallelamente alla sua attività musicale svolge anche la professione di architetto.

Messaggero Veneto, 16 luglio 2017

16 Luglio 2017 Nessun commento

Festival Seghizzinregione 16 luglio 2017, Mossa (GO)

29 Giugno 2017 Nessun commento

15° FESTIVAL INTERNAZIONALE SEGHIZZINREGIONE

domenica 16 luglio 2017, ore 21

Mossa (GO), Chiesa parrocchiale

Atmosfere, temi ed echi della musica ortodossa

nei repertori sacri e profani russi

 

Coro “Augusto Seghizzi” di Gorizia

Coro “Lorenzo Perosi” di Fiumicello (UD)

Coro “Giuseppe Schiff” di Chiopris-Viscone (UD)

baritono solista Lorenzo Tomasella

pianista Mattia Fusi

direttore Italo Montiglio

 

Programma musicale

I parte

 

Pavel Chesnokov

Da ispravitsija molitva moja (Lasciate che la mia preghiera sorga)

 

Nikolai Kedrov

O?e naš (Padre nostro)

 

Dobri Hristov

Hvalite imja Gospodne (Lodate il nome di Dio)

 

Ghiorghi Ljubiumov

Blažen muž (Beato l’uomo che non dà orecchio ai consigli degli empi)

 

Dmitrij Bortniansky

Mnogaia leta (Molti anni)

 

Arvo Part

Bogoroditse Diévo (Rallegrati, o VergineMaria)

 

Sergej Rachmaninov

Bogoroditse Diévo (Rallegrati, o VergineMaria)

 

II parte

 

Sergej Prokof’ev

(Soncovka, 23 aprile 1891 – Mosca, 5 marzo 1953)

Cantata “Aleksandr Nevskij”

44° Incontro Musicale Fiumicellese

21 Aprile 2017 Nessun commento

Fiumicello UD
Sala teatrale Bison
27 maggio 2017, ore 20.45
XLIV INCONTRO MUSICALE
organizzato dal Coro “Lorenzo Perosi”

LOCANDINA E DEPLIANT

MEDIOEVI DEL NOVECENTO

Sergei Prokofiev

Cantata “Aleksandr Nevskij”

prima esecuzione a

Mosca, 17 maggio 1939

 

esecutori

Coro “Lorenzo Perosi” di Fiumicello

Coro “Seghizzi” di Gorizia

Coro “Schiff” di Chiopris

solista contralto Silvia Bonesso

pianista Mattia Fusi

direttore Italo Montiglio

 

 

Carl Orff

Cantata “Carmina burana”

prima esecuzione a

Francoforte sul Meno l’8 giugno1937

esecutori

Coro “Lorenzo Perosi” di Fiumicello

Coro “Seghizzi” di Gorizia

Coro “Schiff” di Chiopris

solisti

soprano Giulia della Peruta

tenore Federico Lepre

baritono Lorenzo Tomasella

pianista Ferdinando Mussutto
direttore italo Montiglio

 

INGRESSO GRATUITO

Tapogliano, Concerto dell’8 aprile 2017

23 Marzo 2017 Nessun commento

Chiopris, concerto del 19 marzo 2017

23 Marzo 2017 Nessun commento

Concerto a Porpetto, 13 novembre 2016

7 Novembre 2016 Nessun commento

André Waignein, MISSA SOLEMNIS, Staranzano (GO) 3 luglio 2016

20 Giugno 2016 Nessun commento

DOMENICA 3 LUGLIO 2016, ore 21
STARANZANO (GO)
VIA MARTIRI DELLA LIBERTÀ
AZIENDA LA FERULA

André Waignein
MISSA SOLEMNIS
per orchestra di fiati
coro misto e soprano solista

  1. Introitus
  2. Kyrie
  3. Gloria
  4. Alleluia
  5. Credo
  6. Ave Maria
  7. Sanctus
  8. Pater Noster
  9. Agnus Dei
  10. Ite Missa Est

 

 

 

 

ESECUTORI

Coro “Perosi”, Fiumicello (UD)
Coro “Seghizzi”, Gorizia
Coro “Schiff”, Chiopris
direttore Italo Montiglio

MePZ “Duri” Col, Ajdovš?ina
direttrice Veronika Škedelj

Komorni Zbor “Grgar”, Nova Gorica
direttore Andrej Filipi?

soprano, Giulia Della Peruta

Orchestra di Fiati “Val Isonzo”, Gorizia
direttore e concertatore Fulvio Dose

Ingresso libero

 

ORGANIZZATORI E SPONSOR

ASSOCIAZIONE VAL ISONZO
COMUNE DI STARANZANO
BANCA DI CREDITO COOPERATIVO
DI STARANZANO E VILLESSE
PRO LOCO DI STARANZANO

Presentazione

La Missa solemnis” del compositore belga André Waignein (1942-2015) è stata eseguita in prima assoluta nella cattedrale di Aosta nell’aprile 2011. Il compositore ha vinto oltre 25 premi nazionali ed internazionali. La sua opera principale, “Cantate aux Etoiles”, è stata rappresentata nell’aprile1995 aBruxelles, in occasione del 50° anniversario dell’ONU.  Il suo repertorio comprende opere pedagogiche, musica da camera, musica per orchestra sinfonica e per banda e cori, ed al giorno d’oggi conta più di trecento composizioni edite in tutto il mondo. Waignein è  compositore poliedrico ed eclettico, la cui musica risulta estremamente vivace anche se di grande rigore e di elevata difficoltà tecnica. In essa si percepisce il suo talento e la facilità con la quale unisce diversi stili e differenti scritture. La “Missa solemnis” è marcata da un linguaggio personalissimo, grazie ad audaci situazioni armoniche e ritmiche ed esplorazioni in stili spesso distanti fra loro. La sua impronta jazz e pop (evidenziata da uno spiccato impianto ritmico) trova equilibrio in ampi e frequenti spazi lirici, che aprono squarci luminosi di meditazione. In altri termini, la spettacolarità dell’esecuzione non toglie nulla all’intensa spiritualità dell’ispirazione, anzi sembra voler dar fiato alla speranza di un mondo migliore, quasi una metabolizzazione dell’aggressività umana compiuta anche attraverso la pratica del far musica insieme e dell’ascolto comune.

“Notti sacre” a Bari, concerto 27 settembre 2015

7 Settembre 2015 Nessun commento

Nell’ambito della VI edizione del Festival internazionale di musica sacra “Notti sacre”,che avrà luogo a Bari dal 19 al 27 settembre, un evento di particolare rilievo è rappresentato dalla prima esecuzione mondiale di una Messa in re maggiore inedita di Niccolò Piccinni (Bari 1728 – Parigi 1800), scoperta e trascritta dal musicista barese Adriano Cirillo. Verrà eseguita come concerto conclusivo del Festival nella cattedrale di Bari domenica 27 settembre alle ore 21 dai cori “Lorenzo Perosi” (Fiumicello UD) e “Seghizzi” di Gorizia diretti da Italo Montiglio e dall’orchestra giovanile del Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia. Direttore e concertatore Rocco Cianciotta.